Creativity

Innovation

Originality

Imagination

 

Salient

Salient is an excellent design with a fresh approach for the ever-changing Web. Integrated with Gantry 5, it is infinitely customizable, incredibly powerful, and remarkably simple.

Download
  • 1

    5776 dalla Creazione. Il Signore con la sapienza ha fondato la terra, sostenendo i cieli con l'intelligenza. Per la sua scienza si sono aperti gli abissi e le nubi hanno stillato rugiada. (Proverbi, 2, 19-20)

  • 2

    5776 dalla Creazione. Il Signore con la sapienza ha fondato la terra, sostenendo i cieli con l'intelligenza. Per la sua scienza si sono aperti gli abissi e le nubi hanno stillato rugiada. (Proverbi, 2, 19-20)

  • 3

    5776 dalla Creazione. Il Signore con la sapienza ha fondato la terra, sostenendo i cieli con l'intelligenza. Per la sua scienza si sono aperti gli abissi e le nubi hanno stillato rugiada. (Proverbi, 2, 19-20)

  • 4

    5116 del Kali-yuga. Tutto quanto esiste e' Brahman. Nel riconoscere l'inizio, la fine ed il presente di ogni cosa, occorre essere nella pace. (Chandogya-upanisad, 3, XIV, 1)

  • 5

    5116 del Kali-yuga. Tutto quanto esiste e' Brahman. Nel riconoscere l'inizio, la fine ed il presente di ogni cosa, occorre essere nella pace. (Chandogya-upanisad, 3, XIV, 1)

  • 6

    5116 del Kali-yuga. Tutto quanto esiste e' Brahman. Nel riconoscere l'inizio, la fine ed il presente di ogni cosa, occorre essere nella pace. (Chandogya-upanisad, 3, XIV, 1)

  • 7

    2560 dell'Era Buddhista. L’attenzione è il sentiero dell’immortalità; la disattenzione il sentiero della morte. Coloro che sono attenti non muoiono; i disattenti sono come già morti.

  • 8

    2560 dell'Era Buddhista. L’attenzione è il sentiero dell’immortalità; la disattenzione il sentiero della morte. Coloro che sono attenti non muoiono; i disattenti sono come già morti.

  • 9

    2560 dell'Era Buddhista. L’attenzione è il sentiero dell’immortalità; la disattenzione il sentiero della morte. Coloro che sono attenti non muoiono; i disattenti sono come già morti.

  • 10

    2016 dell'Era Cristiana. Beati i poveri in spirito, perche' di essi e' il Regno dei cieli. Beati quelli che piangono, perche' saranno consolati. Beati i miti, perche' erediteranno la terra. (Vangelo secondo Marco, 5, 3-5)

  • 11

    2016 dell'Era Cristiana. Beati i poveri in spirito, perche' di essi e' il Regno dei cieli. Beati quelli che piangono, perche' saranno consolati. Beati i miti, perche' erediteranno la terra. (Vangelo secondo Marco, 5, 3-5)

  • 12

    2016 dell'Era Cristiana. Beati i poveri in spirito, perche' di essi e' il Regno dei cieli. Beati quelli che piangono, perche' saranno consolati. Beati i miti, perche' erediteranno la terra. (Vangelo secondo Marco, 5, 3-5)

  • 13

    1437 dall'Egira. Nell'alternarsi della notte e del giorno, nell'acqua che Dio fa scendere dal cielo e per mezzo della quale vivifica la terra dopo che era morta, nel dispiegarsi dei venti, ci sono segni per coloro che ragionano. (Corano, Sura XLV, Al-Jathuya, 5)

  • 14

    1437 dall'Egira. Nell'alternarsi della notte e del giorno, nell'acqua che Dio fa scendere dal cielo e per mezzo della quale vivifica la terra dopo che era morta, nel dispiegarsi dei venti, ci sono segni per coloro che ragionano. (Corano, Sura XLV, Al-Jathuya, 5)

  • 15

    1437 dall'Egira. Nell'alternarsi della notte e del giorno, nell'acqua che Dio fa scendere dal cielo e per mezzo della quale vivifica la terra dopo che era morta, nel dispiegarsi dei venti, ci sono segni per coloro che ragionano. (Corano, Sura XLV, Al-Jathuya, 5)

Copyright © 2010-2016 Associazione Culturale Interdependence, Via Vittorio Emanuele, 13 - 10074 Lanzo Torinese (TO).